La verità, vi prego, sulla Grande Guerra

Paolo Rumiz, giornalista triestino, viaggiatore a caccia di storie, apre una pagina dimenticata della Grande guerra, sulle tracce di quei centomila italiani di Trento e Trieste che erano allora cittadini austriaci, furono chiamati alle armi già nel 1914 e finirono in Galizia a combattere i russi. Condividi: