Sognando con Dalì

È una mostra curiosa che non va chiamata mostra. I creativi che l’hanno studiata e messa a punto, rischiano coliche multiple solo a sentire la parola “mostra”. Non una mostra, dunque, ma una sfida, una scommessa, una esperienza. Condividi:

La levata di scudi dell’Ungheria

Le cose stanno così: il referendum sui profughi appena concluso in Ungheria non ha alcun valore legale perché ha votato solo il 45% degli aventi diritto. Eppure il premier Orban minaccia: non ci fermeremo, la volontà del popolo sovrano è chiara. Non so quanto chiara possa essere la volontà di …