Prima tempesta

Ogni tanto dai media che si occupano di “Perché io no?” arrivano giudizi forse involontariamente irrispettosi, ma decisamente crudeli, sulle cacciatrici di cicogne. Mi accorgo sempre di più che le parole pesano come macigni, che è facilissimo ferire il prossimo con un commento lasciato cadere senza quasi badarci, e che …

Conto alla rovescia 4 – il racconto di Maria

Maria lavora in un ospedale e da cinque anni cerca invano un bimbo. Lo scorso dicembre, dopo un inquietante malore, è stata ricoverata d’urgenza nell’ospedale in cui lavora per sospetto infarto. Un drammatico incidente di percorso che non ha influito sulla sua determinazione a continuare la caccia alla cicogna. Questa …

Conto alla rovescia

Ho aperto questo blog nella speranza farne un luogo d’incontro su temi d’attualità, polemiche, libri e spunti di varia umanità. Mi auguro di coinvolgere i 25 lettori di manzoniana memoria, ma penso in primo luogo alle amiche di “Perché io no?” che abbiano voglia di continuare la riflessione su maternità …

Forza donne: diagnosi e cura

Le donne potrebbero essere una risorsa preziosa in azienda. Sono pragmatiche e organizzative. Lavorano con gli altri prestando attenzione agli individui, sono creative e hanno la capacità di tracciare piani lungimiranti. Risulta (come riporta oggi il “Corriere della sera”) da una indagine condotta a livello internazionale su un campione di …

Scriviamo insieme un racconto?

Scrivere a più mani non è facile, ma può diventare un gioco interessante. Un po’ sullo stile del vecchio telegrafo senza fili in cui si cominciava a sussurrare al vicino una frase e a fine giro si arrivava con qualcosa di totalmente diverso. Qui sotto trovate l’incipit di un racconto. …