Maschi e femmine

Piccola discussione a un seggio elettorale. Un signore dai capelli bianchi interpella la giovane scrutatrice: “Mi spiega perché dividete gli elettori in Maschi e Femmine?” La divisione è innegabile, ma la scrutatrice si è evidentemente limitata a seguire una regola senza troppi sofismi. Ora scuote la testa, forse arrossisce un poco, e di sicuro non sa rispondere. Il signore insiste: “Che senso ha dividere così i votanti? lo dico nell’interesse delle donne, badi bene. Non hanno forse gli stessi diritti degli uomini?”

Questa voce è stata pubblicata in Diario. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento