Chi ben comincia

Riprendiamo il gioco degli incipit. Grazie a chi ha avuto l’idea, a chi contribuisce e a chi legge, spero con un filo di divertimento… È una malattia che colpisce le navi, in tutti i mari del globo, e le cui cause appartengono al vasto, sconosciuto universo che chiamiamo Caso. — …

Letture veloci

Sfoglio le pagine di fb e mi stupisco delle tante letture dei miei amici, accompagnate da vertiginosi incontri e importanti presenze a convegni letterari confermate da foto suggestive. Sembra che i miei contatti leggano di tutto a velocità supersonica con spasmodica voglia di sapere, animo curioso e mente vorace.

A che serve scrivere?

Il discorso punta sulla comunicazione – scrivere ribadisce il desiderio di condividere pensieri ed emozioni con chi conosci (e anche ovviamente con sconosciuti). Scrivere sdrammatizza, chiarifica, trasmette idee e apre orizzonti ben oltre i confini dell’egoismo.

Cos’è mai la buona lettura?

Ieri mattina abbiamo avuto con noi un nipotino di 9 anni che da diversi mesi ormai si è scoperto lettore accanitissimo grazie alla saga di Percy Jackson ora molto di moda tra i minori. Ha letto anche in casa nostra, naturalmente: prima seduto sul divano più corto, poi sdraiato sui …

Un nuovo premio letterario

Ricevo da un’amica di Bolzano il bando del neonato premio letterario il Carro delle Muse – riservato a sole donne – sostenuto tra gli altri dalla Società Dante Alighieri di Bolzano e dalla Fidapa di Bolzano. Chi fosse interessato troverà il bando e la scheda di partecipazione su Internet http://www.ilcarrodellemuse.com

E la risposta è

Il sesso inutile. Viaggio intorno alla donna di Oriana Fallaci. Insomma – a quanto pare non prendo bene le misure. O è troppo facile (Piccolo Principe) o diventa difficilissimo. Beh. Ci ho provato. E ora: qualcuno ha voglia di postare un 4° indovinello?

3° gioco

E veniamo a noi. Visto che il secondo gioco è parso a tutti perfino troppo facile — ecco qui qualcosina di più pepato. Se poi avete bisogno di un aiutino….: Per quanto mi è possibile, evito sempre di scrivere sulle donne o sui problemi che riguardano le donne. Non so …