Il grande rifiuto di Hillary Clinton

Molti commenti, e moltissimi quesiti, nei blog delle amiche sulle recenti dicharazioni di Hillary Clinton che sarebbe pronta a ritirarsi dalla politica. Attualmente, a quanto dice, viaggia troppo, dedica troppo tempo al lavoro e vorrebbe stare più vicino ad amici e famiglia (non necessariamente in quest’ordine) riprendendo forse le molte battaglie benefiche cui si è dedicata negli scorsi anni. Ci si domanda sino a che punto è vera questa affermazione, se è la politica dei maschi ad averla disgustata, se c’è speranza di una politica migliore dopo il suo abbandono. Ammesso e non concesso che la sua presenza femminile abbia smosso di un millimetro la linea politica maschile. Se questi ragionamenti non sono graditi, potrebbero esserci diverse altre spiegazioni.
-Uno scazzo con l’amministrazione attuale cui Clinton ha portato (all’inizio) alcuni vantaggi;
-una mossa strategica per ottenere altro dalla costellazione politica
-il ricatto di un avversario nell’ombra.
Insomma: un vero e proprio giallo. Chissà quante spiegazioni arriveranno nei prossimi giorni… Ma voi 3 amici che leggete — cosa pensate di questo enigma?

Condividi:

Lascia un commento