Un colpo sotto la cintura

E così siamo in quarantena. È solo un assaggio, per una parte limitata del paese, ma è  comunque un colpo per noi tutti. La tesi è che si alzano palizzate per difendere  la salute e  il lavoro di tutti. Ne deriva però che molti sogni si arenano sulle strategie di …

Dove stiamo andando?

Thobias Rathjeu, un lupo solitario  ha ucciso nove persone irrompendo in due diversi shisha-bar, locali dove si fuma il narghilè, frequentati prevalentemente da turchi. Prima del sanguinoso raid ha rivolto l’arma contro sua madre. Terminata la sua tragica missione di morte si è tolto la vita. È successo a Hanau, …

Incontri

Sono contenta dell’incontro con i ragazzi del liceo Giuseppe Parini di Sereno, anche se in realtà avrei sperato più domande e una partecipazione più vivace non tanto su La ragazza col cappotto rosso il mio amato libro – che forse molti non leggeranno nemmeno – ma almeno su temi più …

Patto col diavolo in Germania

L’estrema destra va al governo in Turingia – regione dell’ex Germania dell’est – ma resiste solo 24 ore. Non è una bufala, ma una inquietante realtà di questi tempi di incertezza. Fatto è che il liberale Thomas Kemmerich non potrà  governare  con i voti  del partito xenofobo di estrema destra AfD, …

Due parole

Domani comincia una settimana nuova – la seconda settimana di vita per la mia “Ragazza” – e io riprenderò le solite attività: le corse, la paura di non farcela, la voglia di tagliare via qualcosa per camminare con meno affanno. Ma per stasera – solo per stasera – lasciatemi sognare. …

Uno strano incidente

Mi chiedono di anticipare di mezz’ora l’intervista con Tracy Chevalier (La ragazza con l’orecchino di perla) sul suo nuovo romanzo Le ricamatrici di Winchester – Neri Pozza, centrato sul gruppo di donne  che negli anni 30 hanno ricamato gli splendidi cuscini che ornano le panche della cattedrale). Motivo: la collega …

La parola del giorno

Dall’amato sito “Una parola al giorno” mi viene segnalato l’aggettivo disturbante (inquietante), derivato dall’inglese disturb a sua volta derivato dal latino disturbare (gettare nel disordine). Questa etimologia è la prima cosa che mi disturba stamani con l’invito a passare per l’inglese prima di tornare al latino. Ma in fondo ci sta. …

Quello che non ho detto

Ieri ho lavorato alla promozione del mio nuovo libro con Giorgio Bozzo,  il mio (tra le altre cose) sempre paziente e generoso maestro di blog. La preziosa esperienza è diventata una utile lezione di vita. La mia ammirazione per i molti che dominano la tecnologia del web è cresciuta in …

30 anni e non sentirli

Prendo in mano – distrattamente – Matilde di Roald Dahl (Rizzoli). Mi incuriosisce: un tondino dorato segnala che è una edizione speciale per i trent’anni del libro. Una frase, sul retro, ammonisce: “Scrivere è in un certo senso propaganda. MATILDE, per esempio, è una smaccata propaganda per la lettura”. Spiegazione: …

La civiltà di Skype

Repubblica dedica oggi una intera pagina alla drammatica situazione della Francia, paralizzata da scioperi, guerriglia urbana, ricatti e minacce. Un paio di giorni fa un’amica mi scriveva più o meno le stesse cose, con un dettaglio in più. Cito: “In una Parigi cupa e soffocante, avvolta in un perenne autunno, …