Un Festival per il gusto e lo spirito

LocandinaBFB2017Organizzare un fine settimana di presentazione di libri nei dehors dei bar della città; attirare scrittori bravi e famosi offrendo un pubblico di appassionati; creare tutto ciò dal nulla con un gruppo di amiche molto in gamba, E dimostrare che si può comunque, in barba alle difficoltà. Condividi:

In libreria

Da giovane ho lavorato per qualche tempo in una libreria e sognavo, anzi, di diventare libraia. La vita mi ha portato altrove, e va bene così, ma torno sempre volentieri sul luogo dei miei sogni di ragazza per curiosare e imparare qualcosa. Ieri, invece, mi sono improvvisata nella nuova veste …

Consigli

Scopro la meraviglia di scambiare consigli sui libri da leggere con il nipote grande, 14 anni compiuti quest’estate. Succede a tutti gli adulti a contatto con piccoli che crescono finché d’un tratto t’accorgi che sì, ormai sono grandi e possono iniziare un discorso che va oltre le scaramucce della Battaglia …

Parole che contano

Quest’anno le Tecniche di lettura e scrittura – il corso in otto incontri che tengo dal 2 febbraio all’ACU di Brugherio – prenderà l’avvio dalle parole. Sembrava una buona idea, di fatto si sta rivelando proficua perché consente di prendere di petto le basi della comunicazione. Condividi:

Domande in attesa di risposta

E così, prevedibilmente, Trump sta attuando il suo giro di vite senza curarsi delle proteste. Il potere tornerà al popolo, questo è il suo più fervido, ma parà comunque gestito da lui a nome del popolo sovrano. Condividi:

Buoni propositi

All’inizio di ogni anno i buoni propositi sono sempre tanti. Ma siccome l’anno inizia già a invecchiare, mi pare il caso di rivederli. Con forza. Per dirne una: devono proprio essere buoni questi propositi? Condividi:

La promessa del tramonto

Vent’anni per scriverlo, tanta passione per promuoverlo, con risultati invero alterni, tante parole buone da lettori amici e sconosciuti. E finora neanche due righe nella sezione del blog dedicato a Cosa ho scritto. Condividi:

A proposito di Florence

Il suo nome è noto negli ambienti della lirica. Sono rimasti come comica curiosità anche i dischi, ovviamente pagati da lei. La sua vita sfuma nella leggenda con un tocco di malinconia perché Florence Foster Jenkins credeva di essere grande, e non ha mai capito fino in fondo quanto fragile …

Note in margine sul giorno contro la violenza sulle donne

Il convegno a Como l’abbiamo fatto ed è pure riuscito bene. Era intitolato DAGLI STEREOTIPI DI GENERE ALL’OMICIDIO. La Camera di commercio ha offerto un bellissimo auditorium e supporto tecnico, con la preziosa Emilia Mancinelli. Le imprenditrici comasche ci hanno messo presenza e passione con la loro presidente Ornella Gambarotto. …