Forza donne: diagnosi e cura

Le donne potrebbero essere una risorsa preziosa in azienda. Sono pragmatiche e organizzative. Lavorano con gli altri prestando attenzione agli individui, sono creative e hanno la capacità di tracciare piani lungimiranti. Risulta (come riporta oggi il “Corriere della sera”) da una indagine condotta a livello internazionale su un campione di 800 aziende da Randstadt Italia e The European House-Ambrosetti. Peccato che sul rovescio della medaglia esistano ancora forti disparità legate a differenza di genere. Mancano reti sociali e relazioni che permettano la coesistenza di carriera e famiglia, senza contare che i salari delle donne sono in media inferiori del 15% a quelli degli uomini. Non stupisce dunque che solo il 12% delle donne frequenti corsi di aggiornamento. Sono motivi forti che scoraggiano la formazione di una leadership femminile, senza contare che i modelli esistenti sono tarati su uomini e lasciano largamente indietro le donne. La diagnosi è questa. Ma la cura? Se si cominciasse a vedere cosa succede nelle aziende che sistematicamente lasciano indietro le donne dopo la maternità?

Condividi:

One Comment

  1. Pingback: Salute e Medicina » Forza donne: diagnosi e cura | Il blog di Nicoletta Sipos

Lascia un commento