Conto alla rovescia

Ho aperto questo blog nella speranza farne un luogo d’incontro su temi d’attualità, polemiche, libri e spunti di varia umanità. Mi auguro di coinvolgere i 25 lettori di manzoniana memoria, ma penso in primo luogo alle amiche di “Perché io no?” che abbiano voglia di continuare la riflessione su maternità …

Forza donne: diagnosi e cura

Le donne potrebbero essere una risorsa preziosa in azienda. Sono pragmatiche e organizzative. Lavorano con gli altri prestando attenzione agli individui, sono creative e hanno la capacità di tracciare piani lungimiranti. Risulta (come riporta oggi il “Corriere della sera”) da una indagine condotta a livello internazionale su un campione di …

La domanda ricorrente

Mancano poco più di due settimane alla pubblicazione di “Perché io no?” e comincio a sentire un po’ di affanno. Il libro segue le storie di un gruppo di donne che cercano un figlio, e si pongo le solite domande su quello che non funziona e sul perché. Mi assumo …

Scriviamo insieme un racconto?

Scrivere a più mani non è facile, ma può diventare un gioco interessante. Un po’ sullo stile del vecchio telegrafo senza fili in cui si cominciava a sussurrare al vicino una frase e a fine giro si arrivava con qualcosa di totalmente diverso. Qui sotto trovate l’incipit di un racconto. …

Dice il Tar

Il Tar stronca le linee guida per l’attuazione della legge 194 sull’aborto emanate il 22 gennaio 2008, accogliendo il ricorso di 8 ginecologi e della Cgil nazionale. Le linee guida volute dal governatore Formigoni restringevano in modo sensibile la portata della legge, anticipando tra l’altro il termine massimo per l’aborto …

Essere liberi fa paura

Leggo (la Repubblica) il commento della sociologa Chiara Saraceno in margine alla maternità di Gianna Nannini e al figlio di Elton John che come altri divi (Cristiano Ronaldo, Ricky Martin, Sarah J. Parker etc) è ricorso con il marito David Furnish a un utero in affitto. Dopo avere riconosciuto che …

Intervista a Ken Follett

«La cosa che mi gratifica di più è sentire dai lettori che attraverso la mia saga del Novecento, La caduta dei giganti, scoprono aspetti sconosciuti del passato e capiscono meglio il presente». Parola di Ken Follett, 61 anni, che sta presentando il suo nuovo romanzo (Mondadori) nei venti Paesi in …